Archivi tag: Sindone

Il Centro Studi Piemontesi per la Sindone

A fine settembre riaprirà al pubblico, dopo 28 anni di lavori di restauro, la Cappella della Sindone, capolavoro di Guarino Guarini.

Dopo tre giorni  di apertura straordinaria (28-30 settembre), la Cappella della Sindone entrerà a far parte del percorso di visita dei Musei Reali di Torino.

Il Centro Studi Piemontesi, da sempre, è stato molto attento allo studio della S. Sindone nei suoi molteplici aspetti storici, artistici, letterari, architettonici, come testimoniano i numerosi articoli su “Studi Piemontesi” (vedi Indici)

In particolare, alla Sindone sono dedicati il volume di Marie-Thérèse Bouquet Boyer, Itinerari musicali della Sindone, pubblicato nel 1981 nella collana “Il Gridelino”-Quaderni di Studi Musicali e  L’immagine rivelata, 1898 Secondo Pia fotografa la Sindone, a cura di Gian Maria Zaccone, catalogo della mostra allestita nel 1998 all’Archivio di Stato di Torino.

 

 

La Sindone a Corte – convegno

La sicopertina sindone

La Sindone è uno dei simboli di Torino e della corte dei Savoia. Comparsa in Francia nel XIV secolo, essa giunse in possesso della dinastia sabauda alla metà del Quattrocento. Da quel momento fra questa reliquia della Passione e i Savoia si andò consolidando un legame strettissimo, destinato a durare fino all’esilio di Umberto II. Reliquia dinastica, per cinquecento anni la Sindone ha seguito le vicende di Casa Savoia, divenendo protagonista della ritualità di corte e imponendosi non solo come elemento di celebrazione e di legittimazione ma anche come fattore di raccordo fra religione, politica e cultura nella ‘società dei principi’.

E’ su questa dimensione della storia del Santo Sudario che focalizza l’attenzione il convegno  “La Sindone a corte. Storia, pratiche, immagini di una reliquia dinastica” organizzato dal Dipartimento di Studi Storici dell’Università di Torino, dal Centro studi della Reggia di Venaria e dal Centro interdipartimentale di Scienze Religiose Erik Peterson dell’Università di Torino, il 5, 6, 7 maggio a Torino e Venaria.

I lavori si aprono martedì 5 maggio alle ore 15 all’aula magna della Cavallerizza Reale (Via Verdi 9, Torino), con la sessione su “Gli anni di Chambéry“; mercoledì 6 maggio dalle 10 in poi la discussione prosegue alla Reggia di Venaria sul tema “La Sindone a Torino fra corte e città“; conclusione nella mattinata di giovedì 7 maggio a Palazzo Chiablese (Piazza San Giovanni 2, dalle h. 9) con gli interventi su “Architettura e arte per la Sindone“.

Scarica QUI il programma completo delle tre giornate

Per informazioni: 011/4992457 – 338/8055656