L’arte e la famiglia Guasco

Sabato 24 Novembre, alle ore 17.30

Collegio S.Giuseppe (via S.Francesco da Paola 23, Torino)

 inaugurazione della mostra

L’arte di scrivere l’arte. La famiglia Guasco a Torino

curata da Pino Mantovani, Francesco De Caria, Donatella Taverna

e corredata da un quaderno-catalogo con testimonianze famigliari

La mostra è aperta fino al 7 dicembre, con orario Lunedì-Venerdì 10.30-12 / 16-18; Sabato 10.30-12. Ingresso libero

 A far da guida sono cataloghi e antologie critiche riguardanti in particolare  Renzo Guasco   giornalista e critico d’arte che seppe con lucidità intravvedere gli sviluppi dell’arte del ‘900 visitando mostre su cui redasse pagine di alto interesse e in certo senso profetiche   che non trascurarono neppure le esposizioni minori, le gallerie più piccole.  A questa figura fanno corona tre dei cinque figli, Anna, Paolo e Giovanni, nella scelta di una vita dedicata all’arte, ognuno imboccando una via autonoma e originale: Anna resta fedele al figurativo, sia pur con riferimenti a Calandri e Paulucci, suoi maestri; Paolo si schiera più apertamente  dalla parte dell’Informale nei paesaggi langaroli ridotti a un patchwork di colori,  nelle visioni astronomiche e astronautiche, nei Cieli, e nello studio delle forme vegetali; Giovanni, partendo da schemi antropomorfi, esegue dipinti sulla schiera di Picasso, Rouault, Mirò, quindi con notevoli riferimenti europei.