Massimo d’Azeglio: un artista in politica

 daz

Lunedì 24 ottobre 2016

genetliaco di Massimo d’Azeglio

in Palazzo d’Azeglio

Via Principe Amedeo 34 – Torino

Ore 17 – Introduzione di Guido Mones alla storia di Palazzo d’Azeglio, sede della Fondazione Luigi Einaudi
Ore 17. 30 – Presentazione del volume di Maria Teresa Pichetto e Giorgio Martellini

Massimo d’Azeglio. Un artista in politica

Prefazione di Georges Virlogeux

Torino, Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis, 2016

Intervengono: Maria Teresa Pichetto, Bruno Quaranta, Rosanna Roccia.  Coordina Albina Malerba

f einaudi

A distanza di quasi trent’anni, nell’anno del 150° della scomparsa di Massimo d’Azeglio, il Centro Studi Piemontesi (editore del monumentale Epistolario azegliano, curato da Georges Virlogeux, giunto al nono volume dei dodici previsti) propone la ristampa aggiornata dell’opera: il racconto del percorso (1798-1866) di un uomo di successo, anticonformista e amabilmente autoironico, di affascinante versatilità. Pitor ëd mësté, come amava autodefinirsi, autore di fortunati romanzi come l’Ettore Fieramosca, politico lungimirante e onesto, d’Azeglio visse romanzeschi amori; ebbe duraturi sodalizi di amicizia e stima con Cesare Balbo, Tommaso Grossi e Carlo Alberto; fu protagonista di conflitti e contestazioni con Pio IX, Gioberti, Guerrazzi e Giusti; e si trovò ad essere attore spregiudicato e spettatore disincantato di più di cinquant’anni di vita delle città italiane che furono l’epicentro dei grandi cambiamenti politici e sociali dell’Ottocento.

Scarica l’invito

Scarica la scheda del libro

logoCSP

Savoie bonnes nouvelles: 20-21-22 ottobre

logo convegno

Si apre giovedì 20 ottobre, alle ore 14,30
nell’Aula consiliare di Palazzo Lascaris, via Alfieri 15, Torino
il Convegno

Savoie, bonnes nouvelles

Studi storici nel 600° anniversario del Ducato di Savoia

organizzato dal Centro Studi Piemontesi, dal Consiglio regionale del Piemonte, in collaborazione con Deputazione Subalpina di Storia Patria, Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, ABNUT, Centro studi della Reggia di Venaria

E proseguirà nei giorni 21 e 22 ottobre all’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino,  piazza Carlo Alberto 3.

 

Scarica il Programma completo

Per la Sezione di giovedì 20 ottobre in Palazzo Lascaris è obbligatoria la prenotazione: tel. 0115757 507-807; rel.esterne@cr.piemonte.it.  Per le Sezioni che si svolgeranno presso la Biblioteca Nazionale Universitaria ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

immagine_invito_def (002)

Al termine della sessione di giovedì 20 ottobre alle 18
 alla Biblioteca Nazionale Universitaria, Piazza Carlo Alberto 3,
inaugurazione della mostra
“Piemonte, bonnes nouvelles. Testimonianze di storia sabauda nei fondi della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino nel 600° anniversario del Ducato di Savoia”

organizzata dalla Biblioteca Nazionale, dal Consiglio regionale del Piemonte, dal Centro Studi Piemontesi, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e della Reale Mutua. Catalogo in corso di stampa.

Ingresso libero

Stantesèt sonèt al Castello di Roddi

locandina Tesio A4 3

Sabato 8 ottobre alle 18, al Castello di Roddi

Giovanni Tesio presenta il suo libro

Stantesèt Sonèt

edizioni Centro Studi Piemontesi 2015

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Culturale Premio Roddi, ed è aperta ai Soci e Amici del Centro Studi Piemontesi

Scarica la scheda del libro

20-21-22 ottobre: save the date

logo convegno
Il Centro Studi Piemontesi
in collaborazione con il Consiglio regionale del Piemonte e la Direzione regionale Biblioteche e Istituti culturali,
organizza un

convegno di studi di storia sabauda

nel 600° anniversario del Ducato di Savoia

 “Savoie, bonnes nouvelles” 

giovedì 20 ottobre, dalle ore 14,30, a Palazzo Lascaris (Via Alfieri 15, Torino)

 venerdì 21 e sabato 22 ottobre, dalle ore 9,30, alla Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino (Auditorium Vivaldi, Piazza Carlo Alberto 3)

A breve sarà disponibile il programma dettagliato.

immagine_invito_def (002)

Giovedì 20 ottobre alle 18

alla Biblioteca nazionale Universitaria di Torino

inaugurazione della mostra

Un Ducato per il Piemonte

1416-2016 testimonianze di storia sabauda nei fondi della Biblioteca nazionale Universitaria di Torino

Donne e corti d’amore a Saluzzo

Sabato 24 settembre alle 17,30

a Saluzzo

al Refettorio del Convento di San Giovanni

presentazione del volume a cura di

Marco Piccat

Donne piemontesi e corti d’amore

Una raccolta di liriche dell’antica Provenza

edizioni Centro Studi Piemontesi, 2016

piccat figura

 

Con l’Autore intervengono:

Albina MalerbaCentro Studi Piemontesi

Rinaldo CombaUniversità degli studi di Milano

Silvia BeltramoPolitecnico di Torino

Silvia CavalleroCastello della Manta – FAI

Lucy Lorini TascaAssociazione Clemente Rebora

Claudia CaffagniEnsemble La Reverdie

scarica l’invito

scarica la scheda del libro

Il Piemonte sui piatti. Le conferenze

piatti1

 A margine della mostra “Il Piemonte sui piatti” allestita a cura di Piero Gondolo della Riva alla  Biblioteca della Regione Piemonte (Via Confienza 14, Torino), si tengono due conferenze di approfondimento sul tema della ceramica e della maiolica piemontesi:
Mercoledì 21 settembre, alle ore 17, Marco Albera interviene su  Le straordinarie vicende della manifattura ceramica di Torino Dortu Richard
Mercoledì 28 settembre, alle ore 17, Luca Mana parla sul tema Le terre preziose: la maiolica torinese del XVIII secolo.

 

Le conferenze si tengono alla Biblioteca della Regione Piemonte, Via Confienza 14, Torino. L’ingresso alle conferenze e alla mostra è gratuito, fino ad esaurimento dei posti in sala.

La mostra è aperta fino al 7 ottobre, con orario dal lunedì al venerdì 9-13 / 14-16; il mercoledì apertura prolungata fino alle 18.

Per info 011/5757371 – biblioteca@cr.piemonte.it

Scarica il programma 

Il Piemonte di Clemente Rovere

rovere

L’Artistica Editrice ha in programma la pubblicazione del Viaggio in Piemonte di paese in paese di Clemente Rovere: un’opera in 2 volumi di grande formato che riproducono 4000 illustrazioni relative a 600 località piemontesi, scelte tra le tavole più belle disegnate da Clemente Rovere a partire dal 1826 .

Uno straordinario viaggio per immagini nella terra del Piemonte; a ciascuna località è dedicata una scheda, con le immagini più belle, corredate da approfondimenti di carattere storico e artistico, per accompagnare il lettore a riscoprire luoghi familiari e tesori artistici e naturali meno noti.

Fino a settembre 2016 è possibile prenotare l’opera al prezzo speciale di 90 euro compilando la scheda d’ordine e inviandola al Centro Studi Piemontesi (Via O. Revel 15, 10121 Torino – info@studipiemontesi.it) o a L’Artistica Editrice (Via Togliatti 44, 12038 Savigliano CN – editrice@lartisavi.it).

Per informazioni: L’Artistica Editrice Book Shop: tel 0172/22361

La corografia di Pinerolo a Laux

foto

Sabato 6 agosto, nell’ambito del XIII convegno storico su “I valdesi del Pragelatese all’epoca della crociata“, nella sessione pomeridiana verrà presentato il volume del Centro Studi Piemontesi  Corografia della Città e della Provincia di Pinerolo.

Il convegno si tiene nella suggestiva borgata di Laux (Usseaux), che nei secoli passati segnò momenti importanti nella storia dei rapporti tra il valdismo e il cattolicesimo, dalle 9 alle 17,30, organizzato dal Comune di Usseaux, dalla Società di Studi Valdesi, dal Centro Studi e Ricerche sul cattolicesimo della Diocesi di Pinerolo, dall’associazione culturale “La Valaddo” e dal Centro Ricerche Cultura Alpina.

programma

 

Il Piemonte sui piatti

Fino al 7 ottobre alla Biblioteca della Regione Piemonte (Via Confienza 14, Torino) è allestita la mostra

IL PIEMONTE SUI PIATTI

a cura di Piero Gondolo della Riva

La mostra è aperta dal lunedì al venerdì con orario 9-13 / 14-16; il mercoledì apertura prolungata fino alle 18.

Per info 011/5757371

sp2007-1

Sul tema dei piatti da collezione Piero della Riva è intervenuto con diversi articoli su “Studi Piemontesi“:

XXXVI, 1 (2007), pp. 119-130;  XXXVI, 2 (2007), pp. 425-426; XXXVII, 2 (2008), pp. 469-470; XXXVIII, 2 (2009), pp. 461-462; XXXIX, 1 (2010), p. 177; XLI, 2 (2012), pp. 469-470; XLIV, 1 (2015), pp. 123-124; XLV, 1 (2016), pp. 163-165.

 

 

Il Centro Studi Piemontesi in TV

Sabato 23 luglio, alle ore 10, su RAI3, per i programmi dell’accesso, andrà in onda una intervista a Albina Malerba e Gustavo Mola di Nomaglio: si parlerà dell’attività del Centro Studi Piemontesi – Ca dë Studi Piemontèis e dei 45 anni di ininterrotta pubblicazione della rivista “Studi Piemontesi”.

 

logoCSP

Qui il video della trasmissione andata in onda il 23 luglio 2016. Dal minuto 3:47, l’intervento dedicato al Centro Studi Piemontesi