residenze reali a un secolo dalla dismissione

Nel 1919 Vittorio Emanuele III sancì la consegna di una parte dei beni della Corona al Demanio dello Stato, una legge che stabiliva il “riordinamento del patrimonio artistico nazionale “e istituiva un Sottosegretariato di Stato per le antichità e le belle arti. Il convegno si propone di mettere a fuoco gli sviluppi del passaggio alla Stato delle residenze reali di Monza, Milano, Genova, Caserta,con i loro patrimonio di arredi e collezioni, e la conseguente riflessione sul il ruolo e le forme dei musei.

Nell’ambito del progetto “Residenze Reali, dismissioni, musei 1919-2019” realizzato dal Centro Studi delle Residenze Sabaude di Venaria con l’Università degli studi di Torino e dal Centro documentazione Residenze Reali Lombarde con il Politecnico di Milano è stato organizzato un convegno sul tema “Residenze storiche e patrimonio culturale“, il 13 novembre al Centro Conservazione e Restauro della Reggia di Venaria e il 14 novembre al Palazzo Reale di Milano.

Mercoledì 13 novembre, h. 9,30. Reggia di Venaria, Aula Magna del Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”. Scarica il programma

Giovedì 14 novembre, h. 14 – Palazzo Reale di Milano, Sala Conferenze Scarica il programma