Archivi tag: Enrico Eandi

Cartoline dai nostri Saloni del Libro #SalToEXTRA

Il Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis ha partecipato con un suo stand fin dalla prima edizione del Salone Internazionale del Libro Torino, e era prenotato per l’Edizione 2020!
Da 33 anni come oggi, da Torino Esposizioni al Lingotto, siamo sempre stati gioiosamente impegnati ad allestire il nostro Stand.
Un amarcord di immagini, persone, iniziative, impegno, lavoro….che affidiamo a qualche fotografia dalle migliaia che custodiamo nell’Archivio istituzionale…., nell’attesa di rivederci presto al Lingotto.

Maria Teresa Reineri con la sua biografia di Anna di Orléans
#SalTo19: si parla dell’Archivio del Centro Studi Piemontesi con Andrea Ludovici e Rosanna Roccia
#SalTo 18: Graziella Riviera e Bruno Gambarotta presentano La strada del Fiammingo
Enrico Eandi
Federico Bona, Roberto Sandri-Giachino, Roberto Placido , Albina Malerba, Gustavo Mola di Nomaglio
Con Elena Gianasso
Albina malerba, Tavo Burat, Giovanni Tesio
Il nostro stand con Lara Ferrando
Allo stand con Lara Ferrando e Valeria Moser
La sindaca Chiara Appendino, con Albina Malerba e Giulia Pennaroli
Massimo Bray al nostro stand, con Albina Malerba e Giulia Pennaroli
Stand in allestimento
Dietro le quinte
#SalTO18: Alberto Cavaglion, Giuseppe Pichetto, Simonetta Tombaccini, Sandra Rebershack, Albina Malerba presentano La nazione Ebrea di Nizza
Franca Varallo, Marco Carassi, Rita Marchiori
Un particolare dello stand
Il convegno “Comunicare le lingue meno diffuse in Piemonte” nello spazio del Consiglio regionale del Piemonte
Il REP- Repertorio Etimologico Piemontese
il nostro stand, con Giulia Pennaroli e Adriano Savio
#SalTo2010 Conferenza Salviamo la memoria e il futuro, con Emanuele Filiberto di Savoia.
Uno dei disegni realizzati da Daniela Rissone per il Centro Studi Piemontesi

Proponiamo dal nostro canale YouTube il video di alcuni incontri delle scorse edizioni del Salone del Libro:

#SalTo19 Cinquant’anni al servizio della cultura – in occasione dei 50 anni del Centro Studi Piemontesi, con Giuseppe Pichetto, Rosanna Roccia, Franco Cravarezza, Graziella Riviera, Albina Malerba, autori e collaboratori di “Studi Piemontesi”

#Salto18 Presentazione Per l’immagine dello stato di Elena Gianasso, con l’Autrice e Costanza Roggero

#Salto18 Presentazione Anna Maria d’Orléans di Maria Teresa Reineri, con l’Autrice e Gustavo Mola di Nomaglio

#Salto18 Presentazione La strada del fiammingo di Graziella Riviera. Con l’Autrice intervengono Bruno Gambarotta, Renata Lodari, Rosanna Roccia; letture di Laura Riviera

#Salto 18 Presentazione La Nazione Ebrea di Nizza di Simonetta Tombaccini. Con l’Autrice intervengono Giuseppe Pichetto, Albina Malerba, Sandra Rebershack, Alberto Cavaglion

Saluto a Enrico Eandi

Il Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis saluta con grande commozione e profonda gratitudine l’amico

Enrico Eandi

piemontèis ëd marca franca, mancato a Torino il 25 febbraio.

Dal 1998 membro del Collegio dei Probiviri e dal 2007 appassionato generoso Consigliere della Ca dë Studi Piemontèis.

Lo ricordano con infinito rimpianto il Presidente Giuseppe Pichetto, il Vice Presiedente Gustavo Mola di Nomaglio, il Direttore Albina Malerba, i colleghi del Consiglio Direttivo: Massimo Deandreis, Federico Della Chiesa, Giuseppe Ferrero, Elisa Gribaudi, Giacomo Lorenzato, Gian SavinoPene Vidari, Camillo Venesio; i Revisori dei Conti Gianluca Ferrero (Presidente), Giovanni Chieli, Maria Teresa Reineri,  Mario Chianale, Maria Cristina Gaja; i Probiviri Maria Piera Gandolfo Peyron, Alessandro Rosboch.

Partecipano al corale cordoglio dell’Associazione, Rosanna Roccia, Direttore della Rivista “Studi Piemontesi” e il Comitato Scientifico: Renata Allìo, Alberto Basso, Anna Cornagliotti, Guido Curto, Pierangelo Gentile, Livia Giacardi, Andreina Griseri  Francesco Malaguzzi, Isabella Massabò Ricci, Aldo A. Mola, Francesco Panero, Gian Savino Pene Vidari, Pier Massimo Prosio, Costanza Roggero Bardelli, Alda Rossebastiano, Giovanni Tesio, Georges Virlogeux. Tutti i Soci e il personale della Ca dë Studi Piemontèis.

Imprenditore di successo, Enrico Eandi ha sempre coltivato con entusiasmo e energia la sua passione per il Piemonte, per la nostra civiltà, per la lingua piemontese, sostenendo la Ca dë Studi Piemontèis e creando una sua Fondazione culturale, la «Fondazione Savej», che ha messo in campo numerose importanti inziative, a partire dal Portale per l’editoria piemontese. Memorabile il suo impegno e la sua determinazione per celebrare degnamente il 150° anniversario dei fatti del settembre 1864, con la creazione di uno specifico sito internet, una pubblicazione e un grande spettacolo commemorativo in Piazza San Carlo «La strage impunita» il 22 settembre 2014.

 

 

Torino 1864 alla Biblioteca della Regione Piemonte

20150219_Invito_Presentazione_Biblioteca_Regionale

Il volume di Valerio Monti, La strage impunita. Torino 1864 (Edizioni Savej) viene presentato giovedì 12 marzo alle 15,30 alla Biblioteca della Regione Piemonte, in via Confienza 14.

Con l’Autore intervengono Gustavo Mola di Nomaglio, Vice Presidente del Centro Studi Piemontesi, e Enrico Eandi, Presidente della Fondazione Savej.

L’ingresso è libero.