Martedì 21 Giugno 2022 alle 17

nel cortile di Palazzo San Giorgio, Torino, via delle Orfane 6

promuove l’incontro sul tema

Un presidio culturale dal Piemonte all’Europa:

il Centro Studi Piemontesi

I relatori, con lo sguardo rivolto, tra passato e futuro, alla storia, all’arte, alla letteratura, alla lingua, ai valori tradizionali del Piemonte, dagli antichi Stati sabaudi all’Italia, saranno

Albina Malerba, Rosanna Roccia e Gustavo Mola di Nomaglio

Albina Malerba è laureata in Lettere all’Università di Torino con una tesi di etnografia e linguistica piemontese. Direttore del Centro Studi Piemontesi e Responsabile della rivista interdisciplinare “Studi Piemontesi”. Giornalista pubblicista, collabora con diverse riviste ed è autrice di numerose pubblicazioni.
Rosanna Roccia è laureata in Storia moderna e diplomata in paleografia, archivistica e diplomatica. Ha diretto l’archivio Storico della città di Torino, curandone l’attività editoriale. Ha pubblicato vari studi storici ed è membro della Deputazione Subalpina di Storia Patria. Dirige la rivista “Studi Piemontesi”.
Gustavo Mola di Nomaglio ha prodotto e coordinato numerosi studi sulla storia e l’identità del Piemonte, dei Savoia e delle famiglie sabaude. Autore di diverse pubblicazioni, è Vice presidente del Centro Studi Piemontesi e Consigliere dell’Associazione Amici della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino.