Archivi categoria: Segnalazione

Storie di migranti in Valle Stura

Organizzato dalla Società Storica per le Valli di Lanzo

il 18 settembre a Ala di Stura

il convegno

Storie di migranti negli ultimi due secoli

a cura di Giancarlo Chiarle e Pier Paolo Viazzo

scarica il programma degli interventi

E’ richiesto il Green Pass

I Moti del ’21 a PineroLo

Sabato 18 Settembre 2021 dalle 9,30

all’Auditorium Baralis di Pinerolo

il convegno di studi storici

“1821-2021 I Moti nella città della Cavalleria

organizzato da Centro Studi Piemontesi, CentroEuropeo Giovanni Giolitti per lo Studio dello Stato, Società Storica Pinerolese, Italia Nostra, Centro Cultural Valdese, Istituto per la storia del RIsorgimento italiano – Comitato di Cuneo

scarica il programma degli interventi

Saluto a Censin Pich

È mancato il 4 settembre, all’età di 91 anni, Censin Pich, scrittore, poeta, Brandé, strenuo, instancabile militante per la lingua e la cultura piemontese. 

È stato tra i fondatori, con Renzo Gandolfo, Gianrenzo P. Clivio e altri amici, del Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis nel 1969. Da diversi anni era nel Consiglio Direttivo come membro del Collegio dei Probiviri.

L’ultimo saluto a Censin Pich sarà domani 7 settembre, alle ore 10 nella Chiesa di Sant’Agostino, via Santa Chiara 9 – Torino.

La Ca dë Studi Piemontèis an deul a saluta con tuta soa grinor l’amis e frel piemontèis Censin Pich, e a n’arcòrda l’angagi sensa sosta për la lenga e la literatura piemontèisa.

Coma a scriv Giovanni Tesio:  “Tra ‘d noi a bastava sò nòm a fé foson, a fé fiusa, a fene companìa, chiel ch’a l’era l’ultima bandiera – l’ùltima ‘nsigna – dla tradission Brandé”.

I mille volti del libro antico a Cherasco

Sono stati prorogati al 20 agosto i termini per l’iscrizione alla Prima edizione della  Cherasco Summer School, organizzata dall’Associazione Cherasco Cultura, dedicata all‘approfondimento dello studio del libro antico attraverso i temi legati alla produzione del libro tipografico, alla storia dell’editoria, del commercio librario e del collezionismo, all’illustrazione e alla legatura, alle problematiche descrittive e catalografiche.

Il ciclo di lezioni si terrà in presenza a Cherasco (CN) dal 7 all’11 settembre 2021 e sarà preceduto lunedì 6 settembre da un Convegno a ingresso gratuito, previa prenotazione, che sarà anche fruibile in streaming sulla pagina Facebook

Il corso si rivolge principalmente a bibliotecari e studenti universitari, neolaureati e dottorandi di ricerca nelle discipline del libro, bibliografia e storia del libro e dell’editoria, ma anche a tutti coloro (collezionisti, amanti del libro e bibliofili), che hanno interesse per il libro antico a stampa.

Il programma del convegno e del corso, con tutte le informazioni ed il modulo di iscrizione da inviare a:  cherasco.cultura@comune.cherasco.cn.it

sono reperibili ai seguenti link

Programma Cherasco Summer School

Modulo d’iscrizione

LA COMEDIA DE L’HOMO ET DE SOI CINQUE SENTIMENTI di Giovan Giorgio Alione a Albugnano

Sabato 24 luglio 2021 alle ore 21, ad Albugnano nell’ambito della prima edizione del QUADILA Festival, esordisce la commedia farsesca di Giovan Giorgio Alione tratta dall’Opera Jocunda, di grande interesse linguistico e di geniale invenzione drammaturgica, con la regia di Eugenio Allegri.

Il capolavoro del poeta rinascimentale astigiano Giovan Giorgio Alione è una spassosa farsa che raccontai come l’uomo si trovi un giorno a ringraziare i suoi cinque ‘sentimenti’ (gli occhi, il naso, la bocca, le mani, i piedi) per le importanti attività che esercitano; e di come, all’improvviso, da una parte bassa del corpo giunga inattesa una voce la quale fa notare quanto sia indispensabile pure la sua funzione…
Composta in una lingua che combina il piemontese del tempo con inserimenti in francese e in fiammingo, l’opera è una mistura geniale, che la regia di Eugenio Allegri trasforma in una festa glottologica, in cui recitazione e musica si intrecciano con ritmi trascinanti; la tradizione e la lingua creano così una memoria mobile e diversificata, che permette di guardare al passato con consapevole presenza.

Giovan Giorgio Alione è l’autore della Opera Jocunda (raccolta che include la Comedia) di cui cade quest’anno, nel 2021, il V centenario della prima edizione a stampa, pubblicata nel 1521 ad Asti. A ogni spettatore verrà consegnata in omeggio copia del volumetto contenente il testo della Comedia, realizzato dalla Fondazione Enrico Eandi, con traduzione a fronte e cura di Lorenzo Ferrarotti (Università degli Studi di Torino).

Azienda Agricola Pianfiorito
Loc. Santo Stefano, 6, 14022 Albugnano (AT)
Sabato 24 luglio 2021, h 21.00

L’evento avverrà anche in caso di pioggia, in apposita area coperta.

Ingresso gratuito, con offerte libere. Necessaria prenotazione tramite questo MODULO ONLINE: https://forms.gle/vF2yzKNxU5w4vHPJ9

COMEDIA DE L’HOMO ET DE SOI CINQUE SENTIMENTI
di Giovan Giorgio Alione

Lettura scenica con musiche
regia di Eugenio Allegri con: Eugenio Allegri, Diego Coscia, Alessia Donadio, Chiara Galliano, Marco Gobetti, Elena Maistrello, Silvia Perrone, Alice Ripoli 
musiche scritte e interpretate in scena da Dario Buccino
consulenza linguistica di Lorenzo Ferrarotti

Produzione di: Società Cooperativa Artquarium
Nell’ambito del progetto dell’Università degli Studi di Torino:
“Una terra da solacz 1521-2021. 500 anni di teatro in piemontese: l’Opera Jocunda di Giovan Giorgio Alione” sostenuto da Fondazione CRT
In collaborazione con (in ordine alfabetico):
Centro Studi Piemontesi – Ca dë Studi Piemontèis
Compagnia Marco Gobetti
Comune di Albugnano
Fondazione Enrico Eandi
La Cabalesta
Unione Culturale Franco Antonicelli

Informazioni: Mail: spettacoli@compagniamarcogobetti.com Tel: 3470522739 Web: https://quadila.com/?page_id=59

Notizie per i Soci

Giovedì 24 giugno, festa di San Giovanni, Patrono di Torino, e venerdì 25 giugno, la sede del Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis sarà chiusa al pubblico.

Segnaliamo che il primo fascicolo 2021 di “Studi Piemontesi” è in arrivo in questi giorni nelle case dei Soci.

 Ricordiamo ai Soci che l’Assemblea annuale ordinaria si terrà in sede martedì 29 giugno alle 18. Potranno partecipare i Soci in regola con il versamento della quota associativa.

Nel ringraziare tutti coloro che hanno rinnovato la loro adesione al Centro Studi Piemontesi ci permettiamo di sottolineare che anche per il 2021, le Quote Associative sono rimaste invariate: Ordinaria € 60; Benemerita € 120; Consultori € 270; Consultori sostenitori – con diritto a ricevere oltre ai due fascicoli della rivista, tutte le edizioni che il Centro realizza nell’anno – € 520. Sostegno benemerito speciale € 1.000. Le quote possono essere versate in Segreteria (contanti, bancomat, carte di credito) oppure sui c.c. bancari intestati al Centro Studi Piemontesi: INTESA-SAN PAOLO (IBAN: IT 84 L030 69096061 0000 0116 991); UNICREDIT BANCA (IBAN: IT 83 H 02008 01046000110049932); BANCA DEL PIEMONTE (IBAN: IT 37 N 03048 01000000000046333) o sul C.C. POSTALE n. 14695100 di Torino (IBAN: IT 16 R 07601 01000 0000 14695100); Satispay;  PayPal (info@studipiemontesi.it).

Sostieni la cultura in Piemonte donando il 5 per 1000 o il 2 per 1000 al Centro Studi Piemontesi

Da più di 50 anni al servizio della cultura del Piemonte, il Centro Studi Piemontesi, in questi tempi difficili, ha bisogno del sostegno di tutti coloro che credono nel valore fondamentale della cultura del nostro territorio.

Occorre indicare il codice fiscale 97539510012 nello spazio riservato alle Organizzazioni di volontariato ecc.sulla dichiarazione dei redditi nello spazio “Scelta per la destinazione del 5 PER MILLE” e/o “Scelta per la destinazione del 2 PER MILLE”

Piero Barocelli e i musei reali

Per i webinarDa Torino tutt’intorno” organizzati dai Musei Reali

lunedì 21 giugno 2021 alle ore 17.00

 “Dal Museo al Territorio

dialogano intorno alla figura di Piero Barocelli e al territorio piemontese Elisa Panero, Laura Pompeo, Paola Tolin

Come di consueto l’incontro si svolgerà sulla piattaforma CiscoWebex; per partecipare è necessario inviare una richiesta via mail a: mr-to.edu@beniculturali.it